ARTE E TESSUTO: JOANA VASCONCELOS

Con l’84esima edizione di Pitti Immagine Uomo si è aperta al Gucci Museo di Firenze un interessante approfondimento sul contemporaneo dedicato a Joana Vasconcelos. Dopo l’importante personale nelle sale della Reggia di Versailles l’artista portoghese, classe 1971, mette ancora una volta al centro della sua riflessione il fortissimo attaccamento alla sua terra natia. Nella mostra fiorentina come a Venezia, dove quest’anno è protagonista con un’opera/imbarcazione che naviga le acque della laguna, elementi della tradizione si accompagnano a un’estetica che al contrario è marcatamente pop.

Piume di struzzo, tessuti colorati raccolti nel corso dei suoi viaggi e objet trouvé variopinti che spesso hanno popolato le sue installazioni lasciano spazio, questa volta, a forme più pulite e lineari. Il ricamo, tecnica più volte utilizzata dalla Vascocelos, è nuovamente reinterpretata: bellissimo il Cuore di Viana, simbolo classico di gioiello della tradizione portoghese, composto da posate di plastica modellate a comporre un fitto groviglio, un originale “pizzo” rosso. Interessante il video che ha come protagonista il lavorare a maglia o all’uncinetto di cinque donne portoghesi.

JOANA VASCONCELOS
20 giugno –  15 dicembre 2013

Gucci Museo, Firenze

Pavilion of Portugal
1 giugno – 24 novembre 2013
55th International Art Exhibition
La Biennale di Venezia

Online the new design section with Valentina Lupodesign!

A partire dal 15 luglio e fino al 28 luglio 2013 l’Opificio Design Section è dedicata ai bijoux di Valentina Lupodesign!

Valentina Lupodesign nasce dall’estro, dalla vulcanica fantasia e dal gusto elegante e discreto di Valentina Lupo. Dopo la laurea in Fashion and Textile Design inizia un percorso creativo segnato dalla passione per i tessuti e per la pelle declinati in tutte le forme e le applicazioni.

Il gioiello è interpretato in forme estremamente personali, è un amuleto portafortuna da toccare e sentire che segue la moda pur non facendone un modello e che fa dell’attenzione per le nuove tendenze una costante di uno stile in continua evoluzione.

I bijoux di Valentina Lupo sono dettagli sartoriali pensati, progettati e realizzati completamente a mano, nati dall’ intuizione e dalla voglia di plasmare il tessuto e la pelle in forme morbide che si adattano al corpo. Ogni creazione è un pezzo unico, arricchito da object trouvé, bottoni e strass vintage, passamanerie, cristalli e tutto ciò che ha da raccontare e trasmettere la propria storia.

ACQUISTA ONLINE!

IL TEATRO EUROPEO NELLE DIMORE SABAUDE: TEATRO A CORTE 2013

Artisti dello spettacolo dal vivo di tutta Europa tornano come ogni anno a Torino in occasione di Teatro a Corte, l’appuntamento che propone un innovativo sguardo sulla performance teatrale contemporanea e sull’architettura barocca del territorio piemontese.

Fino al 21 luglio alcuni dei luoghi più suggestivi della regione sono infatti protagonisti, insieme a compagnie teatrali di fama internazionale, di un festival giunto ormai alla sua quattordicesima edizione. I Castelli di Agliè e Racconigi, la Reggia di Venaria, il Castello di Rivoli e alcuni dei luoghi più suggestivi di Torino diventano il palcoscenico sul quale linguaggi diversi, le nuove frontiere del teatro, della danza, del circo e della performing art si incontrano e si confrontano rivelandosi un’importante opportunità di conoscenza e di crescita culturale.

Per il calendario completo degli eventi: www.teatroacorte.it

NEW FACES FROM THE DESIGN SCENE: BETHAN LAURA WOOD

Forme stravaganti, materiali insoliti, proposte audaci e una personalità prorompente per una designer che dal Royal College of Arts di Londra ha portato una ventata di colore e sfrontatezza nello scenario del design internazionale. Stiamo parlando di Bethan Laura Wood classe 1983 e uno humor e un’energia che non hanno eguali.

Dopo anni in cui minimalismo e rigore sono state le parole chiave di uno stile che voleva contrapporsi in maniera netta agli eccessi degli anni ’80 e ’90 ecco che una designer torna ad osare e, grazie alla sua originalità, si aggiudica il prestigioso W Hotels Designers of the Future Award, il premio organizzato da Design Miami / Basel. Con un gusto che va dall’etnico al pop più estremo anche i materiali più tradizionali come il legno e il vetro vengono stravolti da applicazioni multicolori: dalle lampade in pyrex ai tessuti, dai gioielli alle librerie il design firmato Bethan Laura Wood è inconfondibile.