Soft Universe

Mohair: la fibra e il velluto

La fibra mohair dona comfort e ci coccola eliminando lo stress della vita di tutti i giorni.
Il mohair, una delle più antiche fibre al mondo, dona un comfort inconfondibile e insostituibile perché anche sostenibile ed ecologico. Una fibra particolarmente resistente, durevole e antifiamma con la quale creare sedute e accessori che rispondono alla nostra ricerca di nido.
Particolarmente lussuosa e voluttuosa nella versione velluto che dona a qualsiasi tonalità una profondità irripetibile. Dai toni naturali fino ai gialli accesi, dagli eleganti blu fino al rosso pompeiano, il velluto in fibra mohair coinvolge e travolge con la sua autenticità.
Il velluto in Kid Mohair, unico e tattile, ricercato e sensuale, è un alleato speciale per il design d’interni e ne diventa protagonista splendido e insostituibile.

IN BAITA NEL PARCO DELLO STELVIO: TESSILE AD ALTA QUOTA

BEATO ISOLAMENTO ALPINO

La baita è situata sulle rive della diga di Cancano, bacino artificiale nei pressi di Bormio costruito nella prima metà del ‘900 al fine di generare energia elettrica per tutta la Lombardia. La valle delle Torri di Fraele, dove sono presenti delle rovine risalenti alle guerre mondiali, è una zona incantata, incredibilmente ancora non raggiunta da elettricità e collegamenti telefonici. La completa mancanza di inquinamento luminoso e questo “isolamento” assolutamente benvoluto, la rende magica soprattutto all’imbrunire, orario in cui ci si sente avvolti da un’atmosfera di altri tempi.

La costruzione della baita risale agli anni ’70, la seconda generazione di proprietari ha recentemente proceduto ad una completa ristrutturazione utilizzando legni antichi e mobili ricercati con passione negli anni lungo tutto l’arco alpino. Le poltrone del soggiorno sono invece originali e risalgono agli anni ’70. Gli oggetti presenti, tutti frutto di ricerca e accurata selezione, provengono in larga parte dal negozio di proprietà della famiglia specializzato nell’arredo della casa di montagna.
I complementi tessili sono stati affidati alla solida esperienza dell’azienda torinese di amici di
famiglia, affermato punto di riferimento per gli arredi di livello. La baita si presenta come un posto costruito e arredato con amore: amore per il luogo, per le origini e la storia famigliare lì vissuta; un rifugio accogliente, realizzato con passione e dedizione, da tutti considerato un ritrovo del cuore e dell’anima.

“A LIVING SPACE” DI KIT KEMP

UN VIAGGIO ATTRAVERSO GLI INTERNI ARREDATI DA KIT KEMP

In A Living Space, Kit Kemp, interior designer di fama internazionale, accompagna il lettore lungo un ricco e vivace viaggio attraverso i numerosi interni da lei arredati. Nel libro racconta quali siano gli strumenti del suo mestiere e parla della passione che ha per i materiali, dai tessuti e ricami al legno e la pietra, nonché della freschezza e originalità con la quale abbina motivi e colori a mobili sia antichi che moderni, ad elementi tessili e a oggetti. Parla anche della gioia che le fanno provare l’arguzia e l’umorismo dell’arte contemporanea, i cani e i dettagli inaspettati, ma, soprattutto, descrive la propria convinzione sul design: non qualcosa da temere, ma da cogliere e assaporare.

In questo libro Kit Kemp riunisce una ricca collezione di immagini, le quali mostrano che, quando si parla di design, non ci sono regole. Si tratta esclusivamente di fidarsi del proprio istinto, di essere preparati a correre qualche rischio e di scegliere intelligentemente pezzi convenienti ed accessibili invece di dover necessariamente far saltare il bilancio, ma, soprattutto, di divertirsi nel farlo.

l’Opificio | HOMI 2016

l'Opificio ALLO STAND DI INTERNI AD HOMI

Lo stand della rivista Interni, al padiglione 10 della Fiera di Rho nella zona dedicata alla stampa tecnica, presenta un allestimento (curato da Carolina Trabattoni, giornalista di Interni) realizzato con una grande stampa con le cover del numero di Interni di Gennaio/Febbraio 2016 e della Interni Design Index 2016, accostate al maxi disegno IN di Calvi Brambilla, dedica leggera e ironica alla professionalità e al successo della rivista.

L’area relax è arredata con le longue chair Lehnstuhl by Nigel Coates di Gebrüder Thonet Vienna customizzate by l’Opificio (padiglione 10 – stand F20) che ha realizzato sei varianti imbottite della longue chair, tra cui Vocalese Treccia, tessuto dall’effetto tricot tipico della maglia.

Altri complementi sono i pouf in velluto arancione e ciniglia Jungle Fizz sempre de l’Opificio e Arch Coffee Table disegnato da Front per Gebrüder Thonet Vienna.

Presso lo stand è possibile acquistare tutte le pubblicazioni del sistema Interni, oltre che sottoscrivere abbonamenti alla rivista.

900-minutes quilt

15 ORE PER LA REALIZZAZIONE DI OGNI TRAPUNTINO l'Opificio

Ben 15 ore di produzione per realizzare ogni trapuntino l’Opificio che tramanda lo stile senza tempo dei capi sartoriali.

Prima il design, poi taglio, cucitura, stiratura, i passaggi dei punti a mano, il controllo qualità: chi entra in negozio e sceglie un capo l’Opificio è come se andasse in sartoria.

La parola che identifica l’arredamento soffice l’Opificio è appunto “sartorialità”. Normalmente questo concetto è legato strettamente al fashion e alla haute-couture, ma, la stessa cura per il dettaglio che caratterizza i capi di alta moda, le sarte dell’atelier l’Opificio la riservano ad ogni cuscino, trapuntino o tendaggio che viene affidato alle loro mani esperte. E’ da questa maestria che nascono capi dallo stile senza tempo, ma anche capi unici, pensati e studiati per interni speciali.

Per la confezione dei capi vengono utilizzati esclusivamente i tessuti e velluti delle collezioni esclusive l’Opificio, garanzia di alta qualità Made in Italy e assenza di formaldeide.

FIRST TIP! COTTON VELVET CARE

Le fibre tessili naturali, la seta, il cotone e il lino, i materiali che privilegiamo perché più accoglienti e preziosi, sono materiali vivi che respirano, si modificano e necessitano di cure amorevoli per mantenersi al meglio. La loro mutazione nel tempo, i piccoli difetti dovuti all’usura o semplicemente alle caratteristiche dell’atmosfera, più umida o secca, in cui vengono ospitati li rendono unici, simbolo di una casa vissuta  e specchio di chi vi abita.

Ci sono però alcuni accorgimenti per renderli ancora più speciali. Il lavaggio a secco in tintorie specializzate è il primo fra tutti… la sezione CURA E MANUTANZIONE del nostro sito raccoglie gli altri che sveleremo anche qui nelle prossime settimane.

FIRST TIP!
COTTON VELVET: HOW TO TAKE CARE OF IT

NOVITA’ CUSCINI IN VENDITA ONLINE AUTUNNO-INVERNO 2012

l’Opistore presenta le novità autunno inverno per i cuscini in vendita  on-line! Geometrie tipiche dello stile anni ’60 nella la vetrina Black-White, righe e disegni optical per un look a contrasto.

Morbida e accogliente la vetrina Blue-Dove, che riprende il disegno di una rosa ricamata a punto pieno ed un’avvolgente treccia ad effetto tricot. Prezzo speciale sul cuscino in primo piano!

Stylist a tavola: apparecchiare una tavola estiva 1

Apparecchiare la tavola è un’arte: vi proponiamo un’idea semplice ma d’effetto per dare un tocco di personalissima creatività! E allora…abbandoniamo la solita tovaglia e utilizziamo invece scampoli di tessuto accostando colori e fantasie per dare vita ad una tavola “patchwork”.

Una semplice e raffinata tavola estiva dove l’eleganza del bianco è interrotta da una vivace pennellata di verde acido in misto lino, dai preziosi pois in seta della collezione Kosmo e dal disegno Resort della collezione Riviera, che raccoglie i nomi delle principali località balneari del mondo.

Volete entrare a far parte della nostra rubrica “Stylist a tavola“? Seguite l’ispirazione, fotografate le vostre creazioni e inviate le immagini all’indirizzo lopificio@gmail.com. Le migliori idee verranno pubblicate sulla nostra pagina Facebook! Join us!