NaN€

NaN€

Fa che il tuo sofà sia la star del living

Una breve guida pratica

Rivestire a nuovo il divano preferito trasforma l’ambiente in modo sostanziale.

È un progetto importante per dare una svolta decorativa ed è spesso una valida soluzione per recuperare un divano invecchiato, ma tanto comodo! Permetterà, allo stesso tempo, di cambiare il carattere di una stanza, da classico a moderno, da elegante a informale.

Ma quanti metri serviranno per il nuovo rivestimento?

             In effetti non esiste una risposta precisa a questa domanda, perché tutto dipende:
dal tipo di tessuto che si sceglie e
dalle condizioni del proprio divano o poltrona.

  Prima di poter fare una stima della quantità di tessuto necessaria è importante sapere due cose:
Altezza del tessuto: generalmente i tessuti l’Opificio sono alti, da cimossa a cimossa, 140 cm. (1mt e 40). Ma attenzione perché alcuni tessuti sono in altezza 130 o 135 cm. e altri in altezza doppia 290 cm.

Quindi la prima regola da seguire è verificare l’altezza del tessuto, perché questo incide sul consumo.

Divano e poltrona sono composti da schienale, seduta, braccioli e cuscini.

Questi elementi cambiano da modello a modello, per cui due divani apparentemente grandi uguali possono richiedere diverse quantità di tessuto.

La seconda regola è verificare esattamente la tipologia di divano che si vuole rivestire.

SUGGERIMENTI PRATICI
Qui di seguito alcuni suggerimenti per calcolare indicativamente il metraggio necessario.

Prima di tutto occorre misurare il sofà: lunghezza, larghezza, profondità e altezza. Non si devono dimenticare i braccioli, poggiapiedi e accessori vari. Si useranno queste misure per calcolare il tessuto necessario.

Indicativamente occorrono tra i 10 e i 15 metri di tessuto o velluto, in funzione del modello, per un divano a due posti, considerando 6 mtl a posto, se il divano ha i cuscini estraibili ed ha una grandezza standard.

Divani con una seduta più profonda richiederanno più tessuto.

Il calcolo varia anche a seconda se la stoffa scelta è una tinta unita o se ha una fantasia da far coincidere.

Infatti, un tessuto con disegno generalmente consuma circa un 10% / 15% in più, in funzione del rapporto del medesimo.

Si avrà così una prima idea di massima, il passo successivo sarà quello di rivolgersi ad un professionista e cioè:

1. alle nostre interior designer per la parte deco approfittando del nostro servizio di consulenza d’arredo

2. al tappezziere che eseguirà il lavoro. Un tappezziere esperto indicherà l’entità precisa del lavoro da fare in funzione delle condizioni del divano e la quantità esatta di stoffa necessaria sfruttando al meglio l’altezza del tessuto stesso, quindi contenendo eventuali avanzi o utilizzandoli in maniera efficiente.

Infine, se si desidera ricercare il tessuto in autonomia, nella sezione del nostro shop online dedicato ai TESSUTI | VELLUTI aiutandosi con i filtri di ricerca Colore e Motivo si può fare facilmente selezionare il tessuto d’interesse.


Articoli

divisore

Tendenze a Maison&Objet Paris


l'Opificio @ Maison&Objet Parigi 2024


Il Feng Shui per l'armonia della casa