NaN€

NaN€

Tendenze a Maison&Objet Paris

Innovazione e stile che definiranno il futuro dell’interior design

Maison&Objet 2024 Parigi: benvenuti nel cuore dell'innovazione e della creatività per l’interior design.

Quest'anno, l'evento festeggiando il 30mo anniversario, ha sorpreso ancora una volta, sfidando i confini dell'immaginazione e stabilendo nuovi standard nel mondo del design.

In questo articolo, vi porteremo attraverso i corridoi scintillanti di questa fiera internazionale, svelando le tendenze emergenti e celebrando i momenti salienti che hanno segnato questa edizione memorabile.

Maison&Objet 2024 Parigi

Designer of the year 2024: Mathieu Lehanneur


È il francese Mathieu Lehanneur il Designer dell'anno 2024. Il creativo, che ha progettato le torce e i bracieri olimpici e paralimpici per i Giochi di Parigi 2024, celebre per il suo approccio multidisciplinare (lavora a stretto contatto con scienziati e start-up, coniugando design e tecnologia, arte e artigianalità), ha firmato l’installazione ispirata all'outdoor Outonomy: “Fuggire, decollare, respirare, vivere... Queste sono alcune azioni che riassumono efficacemente il progetto che presenterò a Maison&Objet”, spiega Lehanneur.

“Il progetto si basa sull'idea di indipendenza e libertà, lontano dal rumore e dalla densità. Verso qualche altro luogo dove inventare e reinventarsi. Il progetto Outonomy è un ecosistema di vita, al contempo minimo e ottimale. La storia della civiltà e dell'architettura è costellata di tentativi, soluzioni e proposte di una casa isolata: l'igloo, la capanna, la yurta. La sfida qui è combinare le nostre esigenze con le tecnologie attuali. Lungi dall’essere nostalgico o un tentativo di ritorno al passato, Outonomy vuole rispondere alla domanda: di cosa ho veramente bisogno?”.

Padiglione 7 Highlights: Baccarat and What’s New? in Décor

Sempre al padiglione 7, Baccarat con “Alchemy, the immersive experience”, un viaggio visivo attraverso il savoir-faire della storica manifattura che festeggia quest’anno il suo 260esimo anniversario.


Ancora al padiglione 7: What’s New?

in decor, curato da Elizabeth Leriche, l’esperta di tendenze che anticipa i colori e i materiali che daranno forma all'estetica degli interni di domani, dove la natura sognante e indomita è onnipresente in tutte le su sfumature materiche e di tonalità.

Padiglione 6: The Hospitality Lab

Il padiglione 6 ha invece ospitato, nell'Hospitality Lab, Inspire me! - Tech Eden di Peclers Paris, che esplora l'ospitalità del futuro, tra esperienze biofile e hi-tech e The Showcase, installazione esteticamente leggera e immersiva, di REV Studio per raccontare l’ibridazione dei luoghi dell’ospitalità in un'esperienza tra reale e virtuale.

 

Da Parigi al Salone del Mobile.Milano

Mentre le luci di Maison&Objet 2024 si spengono, lasciamo Parigi con una nuova visione del design che ci accompagnerà fino al Salone del Mobile.Milano. Non vediamo l'ora di scoprire come queste tendenze ispireranno il mondo intorno a noi. Restate connessi per non perdere le prossime novità che plasmeranno il nostro ambiente e arricchiranno la nostra esperienza quotidiana. Fino alla prossima volta, continuiamo a sognare e a creare senza limiti.  

Banda Color Rame

Articoli

divisore

Filigrana


Milano Design Week 2024 l’Opificio @ Artemest - L’Appartamento


l’Opificio @ SalonedelMobile.Milano 2024