NaN€

NaN€
Architrame;VelvetLAB;l’Opificio Wilson&Morrissalonedelmobile

l’Opificio al Salone del Mobile 2019: tutte le novità

Sezione xLux – Padiglione 3 Stand F34

l’Opificio, l’azienda familiare torinese di tessuti e velluti per l’arredamento, sarà presente al Salone del Mobile (9-14 Aprile), nella sezione xLux - il settore della fiera dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea - Pad. 3 Stand F34.
Una presenza scenografica, firmata dall’architetto ed interior stylist Bruno Tarsia, dove preziose quinte in velluto di cotone incorniciano spazi pensati per l’incontro e la presentazione delle nuove collezioni tessili e di prodotto finito. In vetrina, le cascate di cuscini e l’installazione che gioca con l’incontro tra il design minimal e la ricchezza di tessuti ricercati.
Il Salone del Mobile sarà per l’Opificio l’occasione per presentare le tante novità per il 2019: due nuove collezioni di tessuti Jacquard per l’arredo Architrave, Relief, la collaborazione con VelvetLab per la collezione Minima Muta1, la collaborazione con Wilson&Morris per una collezione di pitture decorative firmate l’Opificio.

 

 

Architrame

La collezione Architrame è frutto della collaborazione con lo studio Lanzavecchia+Wai. Architrame è una collezione di damaschi e lampassi realizzati con la tecnica del telaio Jacquard che presenta tre diverse grafiche: Scale, Torri e Facades. 10 le varianti colore chic e inaspettate per un arredo sofisticato e glamour.

 

Relief

l’Opificio collabora da anni con lo stylist Bruno Tarsia che anche quest’anno firma l’allestimento dell’azienda. Alla sua prima volta come designer tessile, ha scelto di collaborare con Barbara Bertoldo, Art Director de l’Opificio. Nasce così la collezione Relief, un tessuto gobelin realizzato con telai Jacquard che permettono di realizzare disegni complessi con effetto a rilievo. 9 le ricercate varianti colore proposte.

 

VelvetLAB @ l’Opificio

VelvetLAB è uno studio creativo multidisciplinare di Torino fondato nel 2012 da Gianluca Bocchetta. Due creativi torinesi Gianluca Bocchetta e Sara Fortin hanno disegnato la collezione minima MUTA1. In collaborazione con l’Opificio hanno dato vita a la serie MUTA1 che è costituita da complementi (poltrone, sedie, tavolini e sgabelli) che coniugano il minimalismo delle strutture, essenziali e lineari, con i colori accesi e i contrasti vibranti dei tessuti e velluti scelti per i rivestimenti. L’installazione in esposizione sullo stand presenta la poltrona Minima Muta1 vestita con il tessuto jacquard Relief e con varie tonalità del Velluto di Kid Mohair

 

l’Opificio per Wilson & Morris

Con il 2019, l’Opificio dà l’avvio alla collaborazione con Wilson & Morris per la realizzazione di una collezione di pitture decorative in 15 tonalità in perfetto match con la nuova collezione di Velluti di Cotone l’Opificio: dal bianco ottico alla pomice, dall’aragosta al brique, dall’orchidea all’acquamarina fino ad arrivare all’ultraviolet, colori senza tempo per interni dalla forte personalità. Lo stand presenta la pittura decorativa nella nuance Taupe.

 

Articoli

divisore

Tende su misura per l'estate: un tocco di stile


Tessuti piastrelle e colori: le Mood-board per l'estate


Ispirazioni per l’estate