NaN€

NaN€

l’Opificio per la sostenibilità

Dall’incontro con Slow Food e altre aziende della filiera tessile nasce Slow Fiber.

Rappresentare il cambiamento positivo attraverso un processo produttivo sostenibile. È con questo obiettivo che l’Opificio ha deciso, insieme ad altre aziende della filiera tessile, di unirsi a Slow Food nella creazione di Slow Fiber.

Sin dalla sua fondazione, l’Opificio ha infatti condiviso nei propri obiettivi aziendali, quello di essere un’azienda attenta alla sostenibilità. Un’attenzione particolare nei confronti dell’ambiente e delle persone, che si riverbera sia sulla scelta delle materie prime e delle modalità di produzione, sia su un concetto di beni di lusso intesi come prodotti di qualità superiore e durevoli nel tempo, lontani dall’idea di “fast use”.

Presentata il 23 settembre 2022 in occasione del Salone del Gusto-Terra Madre, Slow Fiber si pone l’obiettivo di divulgare la conoscenza dell’impatto che i prodotti tessili hanno sull’ambiente, sui lavoratori della filiera e sulla salute dei consumatori per diffondere in tutti gli abitanti del Pianeta una nuova etica e cultura del vestire e dell’arredare.

Entrando a far parte di questo network di aziende virtuose, l’Opificio si fa così portavoce dei valori definiti dal Manifesto di Slow Fiber, impegnandosi concretamente ogni giorno a renderli sempre più reali e divenendo promotrice di un cambiamento positivo.

About l’Opificio
l’Opificio utilizza esclusivamente filati superiori di origine naturale, provenienti da filature italiane che selezionano le fibre dai migliori allevamenti e dalle migliori coltivazioni di tutto il mondo, attestati da certificazioni internazionali.

Tutti i tessuti sono privi di sostanze nocive e di formaldeide, sostanza altamente tossica usualmente utilizzata nella produzione tessile. l’Opificio ha deciso di studiare tecniche alternative all’utilizzo di questa sostanza, per realizzare tessuti per l’arredamento di altissima qualità nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

l’Opificio intende la sostenibilità come insieme di best practice nella produzione, nell’uso efficiente dell’energia, nell’investimento in attività di economia circolare per ridurre lo spreco degli scarti e in una filiera tessile a km 0. La peculiarità dell’azienda, infatti, è quella di contenere nelle sole mura de l’Opificio l’intera filiera produttiva con il risultato di un maggiore controllo sulla qualità, ma anche una notevole riduzione dei consumi, degli imballaggi e delle emissioni derivanti dalla logistica interna ai processi.

Sostenibilità è infine attitudine nei confronti dei propri lavoratori, con una continua formazione e valorizzazione del capitale umano, promozione del lavoro femminile attraverso una gestione flessibile del tempo e attenzione alla sicurezza e alla salubrità degli ambienti di lavoro.
 

Articoli

divisore

l’Opificio per la sostenibilità


l’Opificio boutique Torino


Alla scoperta dei colori